Prima giornata boulder del 2013, quinta ormai nel nuovo spot ossolano (scrivetemi se volete contribuire alla pulizia sassi con noi).

Io, Graby, Mauro, Maggie e special guest Max, in eccellente stato di forma (che trova la methode per la sit di “L’osso la c’e'”).

Dopo il pietoso stato di salute del 29, oggi finalmente riesco ad appendermi con piu’ dignita’ e finalmente mi vengono quasi tutti i singoli del progetto, scoperti ed eseguiti gia da Simo due settimane fa. Una linea di dita, potenza e compressione…vedremo se si fara’ salire.

Il caldo quasi eccessivo ci fa spostare poi alla prua strapiombante che finalmente puliamo e studiamo…un sasso NOTEVOLE! Lo strapiombo ci respinge ma decidiamo che dovremo migliorarne la base per evitare di rotolare fino a valle…sasso quindi in lavorazione!

casa_dolce_casa_09Mauro tenta il nuovo strapiombo

Dopodiche’ Max non resiste e prova il progetto di Gord, ora in trasferta oltre confine. La linea e’ stupenda, la piu’ bella della zona, e dopo un’ora circa di tentativi, Max viene a capo del problema e si aggiudica la first ascent…e sotto al sasso risuona a piu’ riprese il nome di Gord, scopritore del passaggio.

“Casa dolce casa” e’ il nome scelto, in onore del ritorno del nostro beniamino e pulitore instancabile. 7A il grado proposto da Max.

Eccovi un breve report fotografico e il video (purtroppo non uncut!!) di Max.

casa_dolce_casa_01 casa_dolce_casa_14 casa_dolce_casa_13 casa_dolce_casa_12 casa_dolce_casa_11 casa_dolce_casa_10 casa_dolce_casa_09 casa_dolce_casa_08 casa_dolce_casa_07 casa_dolce_casa_06 casa_dolce_casa_05 casa_dolce_casa_04 casa_dolce_casa_03 casa_dolce_casa_02